hb

Stazione Consorziale Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia - Copyright © - SSGC
index competenze storia staff dove siamo info & contatti enti consorziati trasparenza

Dall'Aratro a buoi alle Biotecnologie

70 ANNI DI RICERCA.

Dal lontano 1927 sono passati ormai ottanta anni e la Stazione ha percorso un lungo cammino. Vicissitudini positive e negative ne hanno via via intensificato, rallentato, intralciato l'attività.
A motivo di una limitata divulgazione dell'attività svolta presso un ampio pubblico non specializzato, si è spesso ignorato che esiste la Stazione Sperimentale di Granicoltura, istituto che con compiti complessi e ben definiti, con personale tecnico e scientifico qualificato, con campi sperimentali e laboratori attrezzati con apparecchiature d'avanguardia, che lavora in silenzio, con impegno e modestia, per l'incremento dell'agricoltura e al servizio degli agricoltori.

Ugo De Cillis

La Stazione Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia viene istituita con R.D. n. 2034 del 12/08/1927 quale consorzio tra lo Stato, il Banco di Sicilia, le Provincie e le Camere di Commercio Siciliane, il Comune di Caltagirone e l’Istituto Agrario Siciliano Valdisavoia. La sede viene provvisoriamente fissata a Palermo e quindi con R.D. n. 1212 del 10/09/1931 stabilita a Catania

lab

La Sede della Stazione nel 1931 e nel 2011

La Stazione con R.D. del 05/07/1928 è affidata al Regio Commissario Prof. Federico Paulsen, il quale in data 17/10/1929 nomina il Prof. Ugo De Cillis, vincitore di concorso bandito il 26/11/1927, Direttore straordinario a decorrere dal 01/11/1929. Il Prof. Ugo De Cillis dirigerà la Stazione sino al 02/12/1948, per essere sostituito nel tempo dai Proff. Mario Stanganelli (fino al 1952), Giuseppe Conti fino al 1962, Bianca Casale Buonoconto dal 1967 al 1970 e Felice Casale dal 1962 al 1967 e dal 1970 al 1971.

 
sede

Il regime di Commissariamento prosegue fino al 01/11/1965, data di nomina del Prof. Giuseppe Carfì quale Presidente del relativo Consiglio di Amministrazione. Inizia per la Stazione un periodo di forti difficoltà economiche e funzionali che mettono in forse la sua stessa esistenza.

 

L’impegno professionale ed umano del Prof. Giuseppe Carfì riescono a garantirne la sopravvivenza fino a quando con legge Regionale n. 33 del 1974 la Regione Sicilia subentra allo Stato quale membro del Consorzio e trasferisce la sede in Caltagirone. L’amministrazione sostiene l’opera di rilancio della struttura contribuendo sia con suoi funzionari quali personale dell’Ente, sia con specifiche leggi che incrementano il contributo per le spese di funzionamento.

Nel 1974 il Dr. Fortunato Calcagno viene nominato direttore, sino al suo pensionamento nel 1992. La direzione viene quindi affidata con D.A. n. 944 del 28/05/1992 alla Dott.ssa Giulia Gallo sino ad oggi. Nel periodo 1974-1996 l’amministrazione dell’Ente è stata gestita da commissari straordinari, nominati dall’Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste (Salvatore Vasile dal 1974 –1977; Vincenzo Romano Colonna 1977 - 1979, Angelo Manuele 1979 - 1986, Giuseppe Patti 1986 - 1994, Vincenzo Montelione 1994, Antonino Tusa 1994 – 1995; Francesco Minafra 1995 - 1996).

 

Ricercatori dell'Ente: 1° da sinistra
Bianca Maria Buonoconto

Ciascuno dei Commissari ha contribuito, proficuamente, alla realizzazione degli scopi istituzionali ed alla crescita dell’Ente. Nel febbraio 1996 la Stazione ritorna alla normalità amministrativa grazie alla nomina del Consiglio di amministrazione (D.A. n. 78 del 09/02/1996), presieduto dal Dr. Calogero Di Benedetto e composto da n. 10 consiglieri in rappresentanza degli Organi Consorziati.
Questo Consiglio ha potenziato la dotazione strumentale dell’Ente ed ha varato un nuovo Statuto approvato con D.A. n. 614 del 06/03/1998, che riconferma i principi ispiratori del R.D. istitutivo e potenzia il ruolo della Stazione ampliandone i fini Istituzionali.Il Dott. Pietro Miosi, Dirigente coordinatore del Servizio VIII "Tutela, Valorizzazione e Promozione Prodotti Agro-Alimentari" dell'Assessorato Reg.le Agricoltura e Foreste, è stato Commissario dell'Ente dall'aprile 1999 all'ottobre 2002.
Nel Gennaio 2003 è stato nominato Commissario straordinario della Stazione il Prof. Biagio Pecorino, docente di economia presso la Facoltà di Agraria dell'Università degli Studi di Catania.

Nel Gennaio 2011 è stato nominato Commissario straordinario della Stazione il Dr. Giuseppe Li Rosi.

Nello stesso anno la direzione fu affidata al Dr. Michele Riccobono.

Il direttore attuale, Dr. Gianfranco Venora, guida l'Ente dal novembre 2013 dopo una selezione per titoli tra i dirigenti della Regione Siciliana.

Nel marzo 2015 è stato nominato Commissario Straordinario della Stazione il Dr. Salvatore Di Salvo, dirigente presso l'Asssessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea. Dip. Regionale dell'Agricoltura.

Nell'aprile 2016 è stato nominato Commissario Straordinario della Stazione il Dr. fabio Mario, dirigente presso l'Asssessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea. Dip. Regionale dell'Agricoltura.

 

   
   
   
   
bestviewed at 1024*768 || webmaster