hb

Stazione Consorziale Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia - Copyright © - SSGC
index competenze storia staff dove siamo info & contatti enti consorziati trasparenza

Dall'Aratro a buoi alle Biotecnologie

70 ANNI DI RICERCA.

Dal lontano 1927 sono passati ormai ottanta anni e la Stazione ha percorso un lungo cammino. Vicissitudini positive e negative ne hanno via via intensificato, rallentato, intralciato l'attività.
A motivo di una limitata divulgazione dell'attività svolta presso un ampio pubblico non specializzato, si è spesso ignorato che esiste la Stazione Sperimentale di Granicoltura, istituto che con compiti complessi e ben definiti, con personale tecnico e scientifico qualificato, con campi sperimentali e laboratori attrezzati con apparecchiature d'avanguardia, che lavora in silenzio, con impegno e modestia, per l'incremento dell'agricoltura e al servizio degli agricoltori.

La Stazione Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia viene istituita con R.D. n. 2034 del 12/08/1927 quale consorzio tra lo Stato, il Banco di Sicilia, le Provincie e le Camere di Commercio Siciliane, il Comune di Caltagirone e l’Istituto Agrario Siciliano Valdisavoia. La sede viene provvisoriamente fissata a Palermo e quindi con R.D. n. 1212 del 10/09/1931 stabilita a Catania.La Stazione con R.D. del 05/07/1928 è affidata al Regio Commissario Prof. Federico Paulsen, il quale in data 17/10/1929 nomina il Prof. Ugo De Cillis, vincitore di concorso bandito il 26/11/1927, Direttore straordinario a decorrere dal 01/11/1929. Il Prof. Ugo De Cillis dirigerà la Stazione sino al 02/12/1948, per essere sostituito nel tempo dai Proff. Mario Stanganelli (fino al 1952), Giuseppe Conti fino al 1962, Bianca Casale Buonoconto dal 1967 al 1970 e Felice Casale dal 1962 al 1967 e dal 1970 al 1971.Il regime di Commissariamento prosegue fino al 01/11/1965, data di nomina del Prof. Giuseppe Carfì quale Presidente del relativo Consiglio di Amministrazione. Inizia per la Stazione un periodo di forti difficoltà economiche e funzionali che mettono in forse la sua stessa esistenza.L’impegno professionale ed umano del Prof. Giuseppe Carfì riescono a garantirne la sopravvivenza fino a quando con legge Regionale n. 33 del 1974 la Regione Sicilia subentra allo Stato quale membro del Consorzio e trasferisce la sede in Caltagirone. L’amministrazione sostiene l’opera di rilancio della struttura contribuendo sia con suoi funzionari quali personale dell’Ente, sia con specifiche leggi che incrementano il contributo per le spese di funzionamento.Nel 1974 il Dr. Fortunato Calcagno viene nominato direttore, sino al suo pensionamento nel 1992.

Lo Statuto è stato rivisto ed aggiornato nel 2016, approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione n.7 del 09 agosto 2016, con delibera di giunta regionale n. 126 del 15 marzo 2017 e con Decreto dell’Assessorato regionale dell'agricoltura dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea D.A. 20/GAB del 17 Marzo 2017.

aratro tirato dai buoi

Aratro trainato dai buoi

piastra cromosomica - vicia

Piastra cromosomica - vicia

lab

Laboratori

 

Prof. Ugo De Cillis

Prof. Ugo De Cillis

 

 

 

ricercatori

Ricercatori dell'Ente: 1° da sinistra
Bianca Maria Buonoconto

sede1

La Sede della Stazione nel 1931

sede2

La Sede della Stazione dal 1975

sede

La Sede della Stazione dal 2011 ad oggi

Varietà Costituite (vedi foto)
Uno degli scopi primari della Stazione è di contribuire al miglioramento genetico del grano duro, delle leguminose da foraggio, da granella e di altre colture erbacee.
A motivo di una limitata divulgazione dell'attività svolta presso un ampio pubblico non specializzato, si è spesso ignorato che esiste la Stazione Sperimentale di Granicoltura, istituto che con compiti complessi e ben definiti, con personale tecnico e scientifico qualificato, con campi sperimentali e laboratori attrezzati con apparecchiature d'avanguardia, che lavora in silenzio, con impegno e modestia, per l'incremento dell'agricoltura e al servizio degli agricoltori.

Frumento

30's Russello SG7; Timilia SG1 and SG2 (intra-popolation selection).

30's Florau (Aestivum wheat).

40's Timilia SG3 and Duro SG3 (VL Biancuccia x Timilia).

60’s Casale 92; Vera 63; Galatea 9; Patrizio 6 and Capeiti 8.

80’s Simeto, Alcantara and Platani.

00's Tumminia SG3 and Russello SG8 (intra-popolation selection).

Altro

30’s Six-row barley and Oats SGL (intra-popolation selection).

80's Chickpea Sultano, Calia, Principe and Califfo (in collaboration with ENEA).

90's Vetch of Narbone, Granveliero and Velox.

00's Lentil Mirta.

best viewed at 1024*768